Ogni volta che compriamo un detergente domestico, compriamo anche e inevitabilmente della spazzatura. Quel flacone si trasformerà in immondizia una volta esaurito il prodotto che contiene.
E quanto spendiamo per comprare tutto ciò che serve per tenere una casa pulita?Auto produzione detergenti domestici

La pubblicità ci bombarda con detergenti destinati a ogni angolo della casa, inducendoci a credere che un certo prodotto non possa essere usato se non sulla superficie oggetto della réclame. Non solo, ogni volta che compriamo i normali detergenti stiamo in effetti acquistando una serie di sostanze tossiche per noi e per l’ambiente. E sono tossiche non solo per ingestione (le avvertenze parlano chiaro), ma anche per inalazione e contatto con la pelle.

Sapete tutti dell’isola di plastica che si sta formando nel nord dell’Oceano Pacifico. Ecco, noi sapremo che i nostri flaconi non andranno a ingigantirla, perché li riutilizziamo!

I prodotti destinati alla pulizia della casa definiti “ecologici” esistono, ma hanno anch’essi dei difetti: costano, fanno spazzatura (il flacone si getta via) e possono contenere, anche se in minima percentuale, sostanze sgradite.

E se ce li facessimo in casa?

E se utilizzassimo, per contenerli, i flaconi dei detergenti che dovremmo gettare?

E se gli ingredienti da utilizzare fossero TUTTI di facilissima reperibilità (alcuni addirittura provenienti dallo scarto alimentare)? Caffè e bicarbonato, accompagnati da alcool alimentare, l’immancabile aceto e… scopritelo durante il corso!

Aiutati e aiuta i tuoi cari a combattere allergie e sensibilizzazioni. I responsabili di tali condizioni sono anche i comuni detergenti per la casa!

Risparmiamo un sacco di soldi, non inquiniamo, non produciamo spazzatura. Con buona pace delle multinazionali!

Auto produzione detergenti domestici

Tante ricette in giro nel web

Molti sono i tutorial presenti in rete che insegnano a auto-produrre i detergenti per la casa. Peccato che non spieghino le varie fasi di produzione e che non indichino, una volta che il prodotto è pronto, come usarlo e su quali superfici va evitato.

In effetti, chiacchierando con le amiche, ci siamo spesso trovate concordi nell’affermare: “Si, tutto bello, ma se si sbaglia qualcosa?”. E si desiste dal fare.

E allora si, facciamo questo Corso auto produzione detergenti domestici!

Valentina, Maestra nell’arte del riciclo e dell’auto produzione di detergenti, ci insegnerà a farli, passo passo, con spiegazioni chiare. E ci dirà anche come usare correttamente quello che avremo realizzato, evitando gli errori più comuni.

“Ma ogni volta che mi serve un detergente ci metterò due ore per prepararlo?”

Assolutamente no! Alcuni ingredienti che terrai in casa vanno miscelati al momento.  Altri, una volta preparata la “ricetta”, li conserverai negli appositi flaconi che avrai riciclato.  E quando ne finisci uno, preparane una nuova dose sarà velocissimo.

La partecipazione al corso di Auto produzione detergenti domestici

Le uniche cose che dovrete portare saranno alcuni flaconi vuoti, al resto penseremo noi. È fondamentale usare quelli che garantiscano chiusure a prova di bambino e che non possano essere confuse con contenitori destinati agli alimenti. Tanti casi di avvelenamento accidentale sono dovuti proprio all’utilizzo contenitori non idonei a contenere detersivi e detergenti.

Tutti gli ingredienti necessari e le dispense saranno forniti in sede, e voi tornerete a casa con i nostri flaconi pieni di:

  • deodorante ecologico,
  • detersivo per lavastoviglie,
  • lavavetri,
  • candeggina delicata,
  • simil-cif,
  • Detergente WC,
  • anticalcare,
  • brillantante…
  • e tanto altro!

E realizzeremo il tutto con solo 2 ore! Organizza il tuo gruppo, al resto pensiamo noi.

Quota corso: 15 €, numero minimo partecipanti: 10

Il corso è rivolto esclusivamente ai soci dell’associazione culturale Vivere e Benessere. La quota associativa permette ai soci di partecipare alle iniziative promosse dall’associazione. La quota associativa è di soli 10 Euro l’anno.

Articoli di approfondimento sulle sostanze tossiche e i loro effetti sulla salute, a breve e a lungo termine

Su GuidaConsumatore
http://www.guidaconsumatore.com/igiene/detersivi-evitare-rischi-e-abusi.html

Su Salute.Gov.it
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_158_ulterioriallegati_ulterioreallegato_3_alleg.pdf

Tag: